Ci siamo quasi. L’attesa sta per finire. Il 3 giugno il San Valentino Sporting Club riaprirà dopo il lockdown con una importante novità. La nostra struttura diverrà una grande palestra attrezzata  a cielo aperto su un’area di 300 metri quadrati per consentire l’attività in totale sicurezza. Nella struttura proseguono a ritmo serrato i lavori per consegnare il tutto nei tempi previsti. Un investimento importante in questo particolare momento che rilancia la nostra offerta sportiva.

La nostra sarà quindi a tutti gli effetti una palestra no-Covid con abbonamenti e ingressi light per cercare di venire incontro alle famiglie ternane segnate da questa grave crisi economica. “Ora possiamo e dobbiamo ripartire, non è facile ma abbiamo tutti un forte desiderio di ritornare alla normalità e lo faremo nella massima sicurezza”, spiega il presidente Maurizio Sciarrini.

In particolare, già dal 25 maggio sarà possibile prenotarsi per i corsi dell’area funzionale, che si svolgeranno nell’area di 300 metri quadrati adibita all’allenamento individuale a corpo libero e con strutture attrezzate. Verranno inoltre riattivati i corsi grazie alla tensostruttura di 800 metri quadrati che verrà aperta perimetralmente garantendo ampie distanze di sicurezza tra gli utenti. Dal 6 giugno riapre anche la piscina estiva mentre il 15 giugno partiranno i campus estivi per bambini dai 3 ai 12 anni.

Per appuntamenti e prenotazioni, dal 25 maggio si potrà telefonare al 0744 277908 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19

Si chiude ufficialmente la stagione della Polisportiva Ternana sezione volley. La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla perdurante situazione emergenziale legata alla pandemia di Covid-19, ha infatti appena decretato, alla fine del consiglio federale,  la conclusione definitiva di tutti i campionati pallavolistici di ogni serie e categoria.

Per la serie D e l’Under 18 di coach Andrea Massarelli, l’Under 16 di Mirko Dolci, l’Under 14 di Gianluca Fiore ed il minivolley di Prisca Mastini e Arianna Bastianelli, la stagione finisce e come stabilito dalla Fipav non ci saranno promozioni e retrocessioni in nessuno dei campionati nazionali, regionali e territoriali. Allo stesso modo, non sarà assegnato lo Scudetto.

La Fipav – si legge nella nota – è arrivata a queste decisioni, tenendo anche conto dei recenti DPCM e delle Ordinanze emesse dal Governo e dalle Regioni, all’interno delle quali non emergono date certe circa la possibilità di riprendere l’attività sportiva in condizioni di completa sicurezza.  Le istituzioni nazionali, regionali e medico-scientifiche, inoltre stanno continuando a ritenere necessarie misure di distanziamento sociale per il superamento di questa drammatica emergenza

Per quanto riguarda poi i campionati giovanili la Fipav ha stabilito che, per permettere agli atleti potenzialmente coinvolti quest’anno di proseguire l’attività giovanile, la prossima stagione si svolgeranno con categorie di annate dispari: Under 13, Under 15, Under 17, Under 19 Maschili e Femminili.

La Federazione Italiana Pallavolo – prosegue la nota – che fin dalle fasi iniziali di questa tragica pandemia, non ha mai fatto mistero della sua politica di gestione della situazione emergenziale, volta prioritariamente alla tutela della salute di ogni tesserato, con questi provvedimenti intende proseguire sulla strada intrapresa negli scorsi mesi.  Allo stesso modo la federazione ribadisce, ancora una volta, che il senso di responsabilità deve necessariamente essere alla base di ogni azione intrapresa in questi giorni e già da domani lavorerà per programmare al meglio la prossima stagione sportiva”.

Il futuro dello sport e del mondo e la sua ripartenza sono stati al centro dell’incontro che il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha avuto, in teleconferenza con il presidente di Sport e Salute (l’azienda pubblica che ha preso il posto di Coni servizi nella gestione degli eventi sportivi, diretta emanazione del ministero delle Finanze), Vito Cozzoli, i consiglieri della stessa struttura Dario Simeoli, Giovanni Panebianco, Giuseppe Pierro ed i presidenti degli enti di promozione sportiva.

Un incontro fondamentale per cercare di capire come il mondo dello sport si prepara a ripartire dopo la serrata che sta fermando l’Italia, imposta dal Governo per contrastare la diffusione del contagio da Coronavirus. Lo sport, come ha più volte spiegato il ministro Spadafora, sarà uno dei veicoli della ripartenza, perchè ad esso è legato fortemente anche il turismo ed è per questo che sono allo studio particolari misure per affrontare la crisi che deriverà da questa fase emergenziale.

Spadafora ha sottolineato che entro giovedì saranno stabiliti i criteri e le modalità per accedere al fondo di 50 milioni di euro dal quale sarà ricavato il bonus di 600 euro per gli operatori del settore,  confermando anche la possibilità che l’indennità venga estesa anche al mese di aprile.

FONDO E INDENNITA’ Sul punto, il numero uno del Ministero dello sport e delle politiche giovanili ha ammesso che la previsione del fondo non sarà in grado di sostenere tutte le richieste che perverranno e che il suo stanziamento è stato effettuato tenendo conto della difficoltà di avere dati certi circa il numero degli aventi diritto ma che si cercherà di avere un ampliamento del fondo stesso in una successiva fase sulla base delle richieste pervenute. Quello che però è già successo in queste ore, col sito dell’Inps andato in tilt dopo pochissimo tempo, lascia presagire che sarà comunque una corsa contro il tempo.

Quanto alle problematiche relative alla sospensione dei canoni di locazione afferenti contratti con privati, il ministro Spadafora ha spiegato che sono allo studio misure ad hoc che possano contemperare le esigenze di tutti, nella comprensione della delicatezza di un tema che coinvolge anche gli interessi dei proprietari di impianti e strutture sportive concesse in locazione.
Spadafora  ha confermato “lo sforzo del governo per lo sport per garantire lo stanziamento di fondi per le associazioni sportive e per il finanziamento di progetti sportivi da svolgere già a partire da questa estate”. Sempre ovviamente, le condizioni sanitarie del Paese consentano una ripartenza se non a pieno regime quantomeno a buona velocità.

Superata la fase emergenziale – ha detto Spadafora – si aprirà un’importante stagione di riforme strutturali del settore che passeranno anche attraverso un confronto diretto e immediato con gli organismi sportivi e quindi anche con gli enti di promozione sportiva stessi per consentire un vero e proprio rilancio dell’attività sportiva a livello nazionale”.

NUOVE NORMATIVE. Le nuove norme prevederanno misure per la semplificazione semplificazione degli adempimenti e, al riguardo, ha richiesto la presentazione di una nota da parte del coordinamento egli enti di promozione sportiva contenente proposte e suggerimenti al riguardo.

Nell’occasione, proprio rispondendo ad una sollecitazione del Presidente Stevanato in tema di fondi per il rilancio degli impianti sportivi, il Ministro ha confermato stanziamenti importanti anche utilizzando i fondi inutilizzati destinati del progetto “Sport e Periferie”, che coinvolgerà gli enti di promozione sportiva e le associazioni con un finanziamento raddoppiato.

TUTELA LAVORATORI SPORTIVI. Dal canto suo, il presidente di Sport e Salute Stevanato ha sottolineato “l’importanza della tutela dei lavoratori sportivi e ha comunicato al ministro che è in itinere il rinnovo del contratto collettivo nazionale dei lavoratori dello sport, che nell’ultimo triennio ha registrato un incremento di più di 10.000 dipendenti, che alla luce di quanto accaduto sarà oggetto di una attenta valutazione da parte della Confederazione dello Sport e dei sindacati confederali, i quali poi riporteranno le istanze al ministro

 

 

Grandi risultati e grandi esperienze per le nostre formazioni della Polisportiva Ternana. Due appuntamenti di prestigio nella scorsa settimana, uno a Roma ed uno a Perugia.

Il fine settimana è cominciato agli impianti della Longarina a Roma, per un torneo organizzato dalla Totti Soccer School. La formazione 2007 di Stefano Papa ed i 2009 di Matteo Boscarini hanno chiuso entrambe al terzo posto, dopo match tiratissimi e dopo aver vinto i rispettivi gironi.

Per quanto riguarda i 2009, la Polisportiva Ternana ha sfidato Totti Soccer School, Anxur Terracina, Tevere Roma ed Atletico Soccer Roma (nell’altro girone c’erano invece Ledesma Academy, Nuova Milvia Roma, DLF Civitavecchia, Cantera Napoli City e Raffaele Sergio Academy).

Vittoria per la formazione di Civitavecchia davanti alla Nuova Milvia con la Polisportiva Ternana che oltre alla medaglia di bronzo si porta a casa il premio come miglior giocatore per Simone Rosati.

I 2007 hanno invece sfidato Anxur Terracina, Spes Montesacro, Cantera Napoli City, Cuore Rangers Qualiano, Ledesma Academy, Raffaele Sergio Academy, CSL Civitacecchia. Vittoria per la Sergio Academy davanti alla Spes Montesacro. I nostri draghetti sono terzi, con Tommaso Santini nominato miglior portiere e Stefano Papa miglior allenatore.

Il giorno dopo invece Matteo Boscarini ha portato i suoi 2010 all’antistadio Renato Curi per sfidare in una amichevole i pari età del Perugia. Nonostante la sconfitta (su quattro tempi da 20′ ciascuno, 4-2, 3-1, 3-1, 2-1) i nostri ragazzi hanno tenuto testa con grinta ad un avversario molto bene organizzato

L’emergenza sanitaria ha fatto saltare per ora l’impegno che le squadre avrebbero avuto questa settimana, il test match di lusso sul campo della Lazio (quattro formazioni giovanili impegnate): il confronto sarà riprogrammato.

La Polisportiva Ternana, nella persona del presidente Maurizio Sciarrini, insieme a tutto lo staff tecnico, ringrazia le società organizzatrici per l’ospitalità e per l’alto livello delle sfide che sono state disputate.

Giornata emozionante per il nostro gruppo del minivolley della Polisportiva Ternana guidato da Prisca Mastini ed Arianna Bastianelli, impegnato nel primo raduno ufficiale. I nostri ragazzi, visto il periodo carnevalesco, hanno giocato mascherati, come anche le loro allenatrici ed hanno mostrato grandi progressi e crescita nel gioco, nella grinta e portano anche a casa tantissime vittorie.

Le ragazze del gruppo white hanno preso confidenza col campo set dopo set, hanno sciolto la tensione e sono cresciute. I più esperti del livello green green hanno mostrato buon gioco e tanta, tantissima voglia di divertirsi. Le veterane del gruppo red si sono invece confrontate già con la ‘vera’ pallavolo, mostrando consapevolezza e precisione.

Le due allenatrici dichiarano: “Siamo molto soddisfatte di come è andata, sia di chi per la prima volta si è confrontato con un torneo sia di chi ne aveva già altri alle spalle. Soprattutto, siamo soddisfatte del buon livello generale e del grande spirito di squadra che vediamo da sempre in palestra”.

I nostri Pulcini 2010 allenati da Matteo Boscarini tornano dal torneo GOALiardico organizzato presso il campo sportivo Maurizio Mercuri di via Narni dalla ASD Campomaggio con uno straordinario secondo posto. Nel girone eliminatorio, vittoria per 3-0 contro la Viterbese Castrense e poi successo largo contro la Romaria Capranica. Nel pomeriggio, triangolare di finale contro Rieti e Roma: vittoria della Polisportiva Ternana col Rieti, poi battuto anche dalla Roma. Nel match decisivo, i giallorossi hanno la meglio solo agli shoot out dopo aver pareggiato 0-0 i due tempi da 15′ l’uno.

E’ stato un momento davvero emozionante – dice Matteo Boscarini – perchè la finale si è giocata su ritmi altissimi, quasi inusuali per un match dei Pulcini. Abbiamo tenuto testa ad una squadra fortissima, i nostri piccoli sono stati quasi commoventi per la passione e l’impegno che ci hanno messo. Siamo arrivati secondi, ma abbiamo giocato ad armi pari, è come se avessimo vinto”

La società Polisportiva Ternana si complimenta con i nostri meravigliosi draghetti e non solo: “Un ringraziamento – dice la società – al Campomaggio Terni per l’ottima organizzazione, a tutte le società che abbiamo avuto l’onore di affrontare all’ insegna del sano agonismo, ai nostri tecnici Stefano Papa e Matteo Boscarini che hanno seguito i ragazzi in questa bellissima giornata di sport ed ai genitori che non hanno fatto mai mancare il loro caloroso sostegno e che anche loro sono rimasti soddisfatti dall’organizzazione del torneo. Sempre forza Polisportiva Ternana!”

LA ROSA: Matteo Servi, Edoardo Bisonni, Edoard Vagnetti, Alessandro Renzi, Niccolò Mostarda, Lorenzo Giambarveri, Emanuele Rinaldi, Jacopo Testarella, Luca Pagliarini, Thomas Castellani, Alessandro Giannini

ISTRUTTORE: Matteo Boscarini

RESPONSABILE TECNICO: Stefano Papa

DIRIGENTI ACCOMPAGNATORI: Piero Bisonni, Alessandro Vagnetti

Ancora una volta ottimi risultati per gli atleti della Polisportiva Ternana al Fit Junior Program nella tappa che è andata in scena al TC La Valletta di Narni. Nella categoria Orange, per i ragazzi diretti dal maestro Marco Verducci, che li ha accompagnati in questa due giorni, secondo posto per Elia Selvetti al suo primissimo torneo, mentre Diana Badea, con grande grinta, ha vinto diverse gare nel girone di consolazione.

Bene anche Margherita Neri, che ha mostrato ottime capacità. Nella categoria Green, semifinali raggiunte per i due atleti della Tennis Academy Isabel Morettini e Leonardo Porrazzini. A tutti, vanno le congratulazioni del maestro Verducci e di tutta la società

 

Nuovo appuntamento con Fit Junior Program, il torneo organizzato dalla Federazione Italiana Tennis per i giovanissimi talenti della racchetta.  I portacolori della Tennis Academy diretta dal maestro Marco Verducci prenderanno parte alla tappa denominata “Spring cup” che questo fine settimana si svolgerà presso gli impianti del TC La Valletta  a Narni.

I nostri giovani atleti saranno impegnati già domani pomeriggio alle 14.30 nella categoria Green (2008-2010) con Leonardo Porrazzini e Isabel Morettini. Domenica 23 invece spazio agli Orange  (nati nel 2010-2011-2012) con Margherita Neri, Achille Miletta, Elia Selvetti e Diana Badea.

Nuova entusiasmante esperienza per i nostri ragazzi del 2010 allenati da Matteo Boscarini, che hanno preso parte alla Viesse Cup, sui campi di Sant’Anastasia, in provincia di Napoli. La partecipazione ad uno dei più importanti tornei giovanili fa seguito alla recente esperienza a Casteldebole nel match col Bologna e di quello a Roma contro la Lazio.

Erano 48 le formazioni al via, divise in 11 gironi: fra queste anche  club professionistici come Spal, Torino, Saleritana, Bologna, Cavese, Crotone e Parma.

Prima partita contro la Spal giocata alla pari e su ritmi altissimi con i nostri ragazzi in vantaggio nel primo tempo (1-0) e alla fine sconfitta per 3-1 dopo che la Polisportiva Ternana ha sfiorato più volte il pari. Nella seconda partita del girone vittoria contro la Caserta Academy, poi nel terzo match successo ancora più rotondo contro la Montella Academy 5-0. Ai sedicesimi di finale, largo successo contro Oratorio sant’Antonio per 4-0, poi match contro la Phonix Procida, squadra forte e ben organizzata alla quale comunque i nostri atleti hanno tenuto testa pur perdendo 2-0.

Il girone per il tredicesimo posto si è chiuso con le vittorie contro Salernitana (5-0) ed Happy Soccer (2-0). Dunque una Polisportiva Ternana che si è dimostrata all’altezza dei club professionistici.

Riconoscimento come allenatore per Matteo Boscarini e per il nostro difensore Edoardo Bisonni, su 580 bambini in campo.

LA ROSA: Matteo Servi, Edoardo Bisonni, Edoardo Vagnetti, Alessandro Renzi, Niccolò Mostarda, Lorenzo Giambarveri, Emanuele Rinaldi, Jacopo Testarella, Luca Pagliarini, Thomas Castellani.

ISTRUTTORE: Matteo Boscarini

RESPONSABILE TECNICO: Stefano Papa

DIRIGENTI ACCOMPAGNATORI: Piero Bisonni, Alessandro Vagnetti

Ancora ottimi risultati per i portacolori della sezione karate della Polisportiva Ternana in giro per l’Italia. Alla diciannovesima edizione dell’Open di Toscana, ospitato lo scorso fine settimana dal PalaGolfo di Follonica (Livorno) e valida per il ranking Filkam, diversi atleti della sezione diretta dal maestro Luigi Gigante sugli scudi.

Edoardo Piccioni si conferma in grande forma e porta a casa una medaglia d’argento, mentre nella categoria Under 14 Francesco Rossi, dopo aver superato brillantemente le fasi eliminatorie, ha ceduto nella la finale per il terzo posto, chiudendo con  un ottimo quinto posto su 49 atleti. Un risultato che con ogni probabilità consentirà all’atleta ternano di  partecipare ai prossimi raduni nazionali giovanili. Ricca la partecipazione nelle categorie Master: la sezione karate ha presentato tre atleti ovvero Andrea Russo, Adriano Necci e lo stesso Luigi Gigante.

Grandi prove per tutti, ma in particolare per lo stesso Gigante, che ha conquistato una medaglia di bronzo, poi dedicata a tutti i ragazzi che si allenano con la Scuola Karate.