Lo scorso 7 Luglio, dopo una serata passata a giocare a calcetto, i due adolescenti Flavio Presuttari e Gianluca Alonzi Peralta, morirono nel sonno, a seguito dell’assunzione di un mix letale di codeina, metadone ed altre sostanze tuttora in corso di chiarimento da parte degli inquirenti.

In ricordo di questi due ragazzi amanti dello sport, dal 2 al 5 settembre prossimi presso l’Oratorio Don Bosco di San Francesco si svolgerà il primo memorial “Flavio e Gianluca” di calcio a 7. Sarà anche l’occasione, per quanto riguarda la Polisportiva Ternana, di vedere all’opera per la prima volta le nostre ragazze del calcio a 5 femminile: “Per noi è un onore essere stati invitati a questa manifestazione – dice la società – che ci permette di ricordare nel modo migliore questi due ragazzi sfortunati, vittima della droga”.

Le iscrizioni del torneo, che si concludono domani, prevedono una quota per ogni giocatore, che sarà devoluta in parte alla istituzione salesiana ed in parte per la costituzione dell’associazione che i genitori dei due ragazzi stanno costituendo per aiutare gli adolescenti a non cadere nella droga. L’ex Ternana Riccardo Zampagna sarà presente come testimonial nella giornata di chiusura, il 5 settembre, per le premiazioni.