La consueta riunione con la famiglie ha inaugurato la stagione della  Tennis Academy, diretta dal maestro Marco Verducci. Il 14 settembre si parte, con rinnovate ambizioni ed una crescita esponenziale dei ragazzi affidate alle cure del direttore tecnico, segno tangibile della bontà del lavoro svolto in questi anni. Diverse le novità annunciate. La prima è che si aggiunge al team tecnico anche il diciottenne Tommaso Agostini, componente della squadra agonistica, fresco di conseguimento del brevetto di istruttore

“Sono molto contento di iniziare questa esperienza – ha detto Agostini  – al fianco del maestro Verducci, che mi consentirà di crescere anche sotto questo punto di vista.  Il corso mi ha dato  la possibilità di confrontarmi con tecnici esperti ed apprendere molte cose che cercherò di mettere al servizio dei ragazzi”. Un altro componente del team agonistico, Lorenzo Giuglietti, partirà per le Marche nel mese di ottobre, per conseguire lo stesso brevetto: “Sono pronto anche io a dare una mano  quando avrò il brevetto – ha spiegato – e vorrei dire che qui non diamo la certezza che usciranno dei campioni, ma sicuramente usciranno dei ragazzi in grado di confrontarsi con gli altri nel rispetto delle regole, che cresceranno anche come uomini oltrechè come atleti”.

Marco Verducci, supportato dal presidente Maurizio Sciarrini ha sottolineato: “Come sempre la nostra filosofia non cambia: prima il ragazzo e poi tutto il resto, anche il risultato viene in secondo piano, anche se è chiaro che vincere aiuta i ragazzi anche a lavorare e ci fa piacere quando un nostro giocatore si afferma”.

La Tennis Academy riparte dunque, con gli stessi orari, per bambini e ragazzi, anche se sarà possibile effettuare anche lezioni singole per adulti.

Sul fronte agonistico, ovviamente fari puntati sul Fit Junior Program, la manifestazione per bambini e ragazzi che nelle scorse stagioni ha regalato diverse belle soddisfazioni, portando anche alcuni nostri tesserati (su tutti Elena Biancifiori) alla convocazione per il raduno regionale. Ma dopo la pausa forzata per il Covid tornerà anche la serie D, con l’obiettivo di migliorare il risultato della prima partecipazione.

L’altra novità è l’arrivo alla Polisportiva Ternana della quindicenne Sofia Panacci, categoria 3.5: “Grazie a lei – ha spiegato Verducci – speriamo di gettare le basi anche per una formazione femminile che possa dire la sua nelle varie manifestazioni”.