Kung fu in vetrina per la festa dell’Accademia Shaolin

Sarà una bella occasione per conoscere più da vicino uno sport del quale si conosce più l’aspetto televisivo che la reale bellezza artistica e tecnica: domenica dalle 15 alle 19, presso la tensostruttura del San Valentino Sporting Club si svolgerà la Festa dell’Accademia Shaolin Kung fu ospitata all’interno della Polisportiva Ternana e diretta da Luca Primavera

IL PROGRAMMA. Ovviamente tante dimostrazioni di kung fu a cura degli allievi ma non solo perchè l’evento ha anche un carattere divulgativo: “Per chi vorrà venire a vederci – spiega Luca Primavera – ci sarà la possibilità di scoprire da vicino tanti aspetti di questa disciplina, le sue origini, come si arriva a compiere ed imparare certi movimenti e scoprire tutto quello che si affianca al lato tecnico ma che diventa parte integrante della disciplina“.

Si parte alle 15 con la storia e le origini del Kung fu a cura delle cinture nere Giada Bronzini e Caterina Angelosanti. A seguire alle 15.10 “Corpo, mente e spirito”, presentazione a cura di Shifu Luca Primavera. Alle 15.30 “Come si apprende un movimento” a cura di Zhu Liao Alessandro Bufi; quindi alle 15.45 “Il Kung fu e lo sviluppo della personalità”, a cura di Zhu Liao Francesca Lucianetti. Seguiranno a partire dalle 16 due diverse esibizioni marziali, intervallate da “Maestro per un’ora”: “I ragazzi e i bambini – spiega Primavera- per un’ora diventeranno insegnanti di Kung fu: serve per far capire ai genitori quanto è difficile trasmettere dalla testa al corpo la bellezza di un movimento, renderlo armonioso ed efficace con forza

A chiudere la festa due brevi interventi con figure che seppur laterali rispetto all’attività agonistica svolgono un ruolo importante: alle 18 la nutrizionista Maria Letizia Leonardi e alle 18.30 il mental coach Lorenzo Giansanti: “Sono due figure – spiega Francesca Lucianetti – che ci seguono ormai da diverso tempo, ci seguono e ci sostengono nel quotidiano, seguono tutti i nostri corsi. Sono importanti perchè chi fa questa attività ha bisogno di completare il percorso con una sicurezza sia dal punto di vista alimentare sia dal punto di vista del sostegno mentale: conoscenze in più da integrare, per tutti ma soprattutto per chi lo fa in maniera agonistica.”. Conclusione della festa alle 19.

Nel video, Luca Primavera e Francesca Lucianetti entrano nel dettaglio dell’evento