Progetto calcio e integrazione: giovedì amichevole con il Ferentillo Valnerina

Il progetto calcio ed integrazione della Polisportiva Ternana arriva al primo grande appuntamento: giovedì 29 novembre alle ore 19 presso il campo comunale di Arrone, i 16 ragazzi del progetto, allenati da Giuseppe Nicolai, sfideranno in una amichevole il Ferentillo Valnerina, formazione che milita nel campionato di Seconda Categoria allenata dall’ex giocatore della Ternana Alessandro Cibocchi e nel quale milita un’altra storica ex Fera, Salif Dianda.

Il progetto nasce da una collaborazione fra la Polisportiva Ternana e la Associazione di volontariato San Martino, che gestisce le opere segno della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia e vede 16 ragazzi ospiti dei centri di accoglienza cittadini partecipare ad una formazione calcistica gratuita di 200 ore sotto la guida del nostro allenatore Giuseppe Nicolai, che si affianca al percorso di inserimento lavorativo ed ai corsi di lingua italiana ai quali i ragazzi prendono parte. Un progetto nato coinvolgendo anche i ragazzi di famiglie italiane in difficoltà.

L’amichevole, che sarà la prima di una serie di incontri che i ragazzi sosterranno nelle prossime settimane, segna l’apice della prima parte del progetto e l’auspicio è che una volta terminato il percorso, il progetto possa avere un seguito con questi o altri ragazzi.

Il punto della situazione del nostro progetto lo trovate nell’intervista a Giuseppe Nicolai qui sotto

Gil Lopes al San Valentino Sporting Club: “Fitness per tutti, in allegria”

Gil Lopes, tre volte campione del Mondo di aerobica ha portato il suo metodo di allenamento presso il San Valentino Sporting Club: lo racconta in questa video intervista

 

Di seguito, alcune immagini del suo allenamento presso la nostra tensostruttura

San Valentino Sporting Club, weekend con il fitness di Gil Lopes e l’evento Rock & Beer

Sarà un fine settimana all’insegna del fitness, ma anche della musica e della birra quello organizzato dal San Valentino Sporting Club. Sabato 24 e domenica 25, presso i locali della struttura in viale Filippo Turati 81, si svolgeranno infatti due eventi che – seppur non collegati fra loro- si passeranno idealmente il testimone.

L’evento è stato presentato questa mattina presso il The Club del San Valentino Sporting Club alla presenza di Maurizio Sciarrini, presidente della Polisportiva Ternana, Daniela Prete della segreteria generale del San Valentino Sporting Club e Federica Materazzo, organizzatrice del Rock and Beer.

Sarà un fine settimana esclusivo – dice Maurizio Sciarrini – che caratterizza in pieno quella che è la vocazione del nostro centro, non solo una palestra ma un centro di ritrovo per le famiglie, visto anche che abbiamo oltre 400 bambini nei nostri settori giovanili. Questo evento richiamerà appassionati del fitness, della musica e della birra non solo da Terni ma anche da fuori città”.

IL PROGRAMMA

GL TOUR. Sabato 24 dalle 10 alle 16 arriveranno presso la nostra struttura Gil Lopes ed il suo team per una tappa del GL tour, l’evento di fitness organizzato da Gil Lopes, uno dei maggiori presenters internazionali. Per la prima volta il Gil Lopes Tour, che da 15 anni si svolge all’interno dei più grandi centri fitness italiani, sarà messo al centro non di una sala fitness: le lezioni si svolgeranno infatti all’interno della nostra tensostruttura, normalmente usata per il tennis e la pallavolo e che ora debutta per questo tipo di eventi.

La lezione di Gil Lopes diventa così un vero e proprio evento per il pubblico, che si ritroverà nel clima totalmente ‘silent’ che caratterizza le lezioni di Gil Lopes che proprio grazie a questa particolarità creano per i suoi allievi in cuffia un ritmo divertente e dinamico.

Chi è Gil Lopes. Tre volte campione del mondo di aerobica, Gil Lopes è attivo in 40 paesi nel mondo e nel 2001 è stato eletto miglior presenter internazionale. Ha ideato la GLP Convention, un evento di tonificazione e coreografia fra i più famosi al mondo, che per tre giorni riunisce al Roman Sport Center i migliori master trainer mondiali ed oltre 300 partecipanti.

Non è la prima volta che Gil Lopes viene a Terni – sottolinea Daniela Prete – ma per la prima volta, vista la location, l’evento è rivolto non solo agli iscritti della palestra ma anche ad iscritti da altre palestre cittadine e non. Per l’occasione sarà affiancato da Nicoletta Lucchetti, insegnante di aerobica e step acrobatico ed ideatrice della metabolic workout e da due istruttori locali, Manuel Felicini e Alessandro Luzzi

Sabato  24 e domenica 25 si svolgerà invece la prima edizione del “Rock& Beer”, l’evento che mette insieme la degustazione di birra artigianale e la musica di alcuni dei migliori artisti locali: due giorni all’insegna della musica, della gastronomia e della birra.

Sabato 24 apertura prevista alle ore 19, fino alle 24; domenica 25 appuntamento dalle 17.30 alle 21.30. In entrambi i giorni  si potrà degustare la birra del Birrificio dell’Eremo di Assisi, uno dei migliori birrifici artigianali umbri, accompagnato con il cibo di Mc Marin’s.

Sabato 24, dalle ore 21, si esibiranno gli Avviso di Sfratto, storica rock band ternana che dal 1992 propone il rock n’roll, swing, jazz, twist e jive in giro per l’Italia: oltre 1200 concerti e partecipazioni  a motoraduni, bikers fests, beer festivals, feste, sagre e ogni altro evento caratterizzato da musica dal vivo. I loro non sono concerti ma veri propri eventi che coinvolgono l’ascoltatore, che sarà ‘costretto’ a ballare.

Domenica 25, sempre invece nel pomeriggio, sarà invece la volta dei Mister P, la coveband umbra che si sta mettendo in grande luce in tutta Italia. Nel loro repertorio un mix di brani del panorama musicale internazionale e italiano riarrangiati in chiave Happy Rock.  Una miscela che passa da brani disco dei dj più famosi, ai classici del rock, sino ai successi italiani di ieri e oggi, tutto riarrangiato nella cifra artistica della band, per uno show ad alto tasso di divertimento.

La band vanta collaborazioni con nomi come Maurizio Solieri, storico chitarrista di Vasco Rossi e Ricky Portera, altro virtuoso della chitarra che ha lavorato con tutti i maggiori artisti italiani, su tutti Lucio Dalla e gli Stadio. Attualmente sono in giro nelle piazze italiane con l’Happy Road Tour.

L’idea – spiega Federica Materazzo – è quella di ricreare lo stesso clima di pub inglesi, dove si possa chiacchierare, ascoltare buona musica e bere della ottima birra. L’idea è quella di unire la qualità e la passione: la prima è data da un birrificio pluripremiato come quello dell’Eremo e l’altra da due band di grande esperienza, capaci di unire generazioni nel segno della musica. Del resto, come si dice, la birra è la migliore amica del rock!”.

 

 

,

Gazzetta Football League: 23 squadre in campo presso la nostra struttura

Sono 23 le squadre che si sfidano presso gli impianti della Polisportiva Ternana per la Gazzetta Football League. Responsabile del Torneo, la più grande manifestazione di calcio amatoriale d’Italia è Roberto Gabrielli.

Per il calcio a 7 si sfidano per l’accesso alla fase finale  11 formazioni (in ordine alfabetico): Amici di Max, Bacci Group, Bronzarti, Farini 1982, Farnetta Il Ghiottone, Fottenham, Fratelli Canalicchio, Il Plantare, QDT, Spoletina,  Tabaccheria Milleunidea

Per il calcio a 5 si sfidano invece 12 squadre: Amelia Bulls, Campomajor, Fausto moda, Fedora Maglie Slim, Hammers Avis 1925, Momà, No Futsal, QDT, Santa Lucia, Sello Boys, Terzo Tempo, Vipers

 

,

Presso la nostra struttura anche la Gazzetta football League

Presso i nostri campi sportivi è ospitata anche l’edizione 2018 della Gazzetta Football League, il campionato di calcio a 5 e calcio a 7  amatoriale più grande d’Italia, che prevede fasi zonali e una fase a livello nazionale fra le varie vincitrici.  Un torneo che porta il nome della Gazzetta dello Sport, la continua a rinnovare il suo impegno in questa iniziativa, che mantiene la prima posizione nella classifica delle proposte dedicate a tutti gli amanti del calcio.

Si rinnova, con Gazzetta Football League, la passione del calcio ‘fra amici’, dell’agonismo senza antagonismo e allo stesso tempo, resta intatta la possibilità di sfidare amatori da tutta Italia, visto che il campionato è dalla Lega Nazionale Calcio Amatoriale.

IL FORMAT. Più di 60 città italiane organizzano il proprio campionato, in 8 regioni diverse per il calcio a 5 (Umbria, Sardegna, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Veneto, Valle d’Aosta) e 5 per il calcio a 7 (Emilia romagna, Lombardia, Puglia, Veneto, Umbria).

Dalle competizioni locali emergeranno le squadre vincenti che si affronteranno nelle Finali Interregionali in 8 città italiane. Le città che ospiteranno le Finali Interregionali verranno comunicate intorno a fine Febbraio. La fase interregionale incoronerà 8 top team: saranno le 8 regine che si giocheranno il titolo nazionaleLe Finali Nazionali si svolgeranno allo stadio Olimpico di Roma.

 

Calcio ed integrazione: prosegue il progetto dedicato ai migranti della Polisportiva Ternana

Insegnare calcio gratuitamente a 20 ragazzi ospiti dei centri di accoglienza. Il progetto che la Polisportiva Ternana ha avviato insieme all’Associazione di Volontariato San Martino, che gestisce le opere segno della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia è partito e va avanti con successo: a breve il gruppetto di ragazzi fra i 16 ed i 20 anni, affidati alle cure di Giuseppe Nicolai, uno dei tecnici della Polisportiva, sosterrà la prima amichevole ufficiale. In questi giorni intanto, i ragazzi sono stati omaggiati dei kit di gioco e delle scarpette.

L’iniziativa era stata presentata in occasione del vernissage delle attività della Polisportiva, alla presenza anche dell’assessore allo sport del Comune di Terni Elena Proietti ed è rivolta anche alle famiglie italiane in difficoltà: “E’ una occasione – ha dichiarato il presidente Maurizio Sciarrini – per consentire di fare sport anche a chi non può permettersi una retta ed è importante per consentire l’integrazione fra persone di diversa nazionalità e degli stranieri sul territorio“. Il gruppo dei ragazzi stranieri è composto interamente da africani ed alcuni di loro hanno anche un buon livello calcistico.

Presso la nostra sede anche il centro coordinamento Ternana Clubs

Presso la Polisportiva Ternana, nel locale The Club è ospitato anche il rinato centro di coordinamento clubs della Ternana. Maurizio Sciarrini, presidente della Polisportiva ha accettato di buon grado di sostenere il progetto: “Li ho messi a disposizione gratis per il legame che abbiamo con il tifo rossoverde e ho anche donato la foto della Ternana nel celebre spareggio di Cesena, sperando che sia di buon auspicio”, ha detto.In fondo anche da qui passa il progetto di fare della Polisportiva la casa dello sport made in Ternana.

L’idea del rinato centro, che a Terni mancava dai tempi della gestione Longarini, è quella di rimettere insieme le anime del tifo, in questo momento difficile dopo la retrocessione e allo stesso tempo unire il calcio al sociale. Questi gli scopi del Centro di Coordinamento Ternana Clubs, rifondato dopo quasi tre lustri di assenza. Di fatto era finito già prima dei Longarini, con la scissione che si era consumata fra alcuni gruppi – su tutti il Primo Club Rossoverde – alla fine dell’era Agarini. Ora riparte, su iniziativa di Luciano Faustini, medico e storico tifoso, leader del club La Stirpe del Drago, che del nuovo centro di coordinamento è il presidente. E il Primo Club Rossoverde fa parte del nucleo di gruppi già registrati: “Segno evidente che oggi le divisioni sono finite, anche se c’è molto da fare ancora per riunire tutti i club. Speriamo che un eventuale ripescaggio possa aiutarci, ma se dovesse essere serie C l’impegno sarà lo stesso”, dicono i componenti del direttivo.

Fare della retrocessione bruciante uno stimolo per riunirsi attorno alla squadra. Questo l’intento principale: “Oggi la situazione è diversa dal 1999, quando il centro nacque– dice Faustini – . Veniamo non da una vittoria, ma dalle ceneri della retrocessione, anche se l’idea di ripartire era nata dopo la vittoria-salvezza con l’Ascoli due anni fa. La retrocessione ha accelerato le cose. Vogliamo anche promuovere il territorio, magari facendo in modo che chi viene da fuori a vedere le partite, possa avere l’occasione anche per visitare le nostre bellezze naturali. E poi, come sempre nello spirito del centro coordinamento, ci saranno tante iniziative di solidarietà. Inoltre si sta lavorando per poter ottenere prezzi più popolari, sia per le partite in casa sia per le trasferte, per tutti coloro che si iscriveranno, per poter riportare intere famiglie allo stadio, ma anche per poter usufruire di sconti nei negozi affiliati al Centro Coordinamento Ternana Clubs”

“Siamo rinati – prosegue – dalla necessità di dare spazio e visibilità a tutti i gruppi di tifosi, non solo del territorio ternano, a tutti coloro che desiderano ripartire dopo la retrocessione e dalle macerie di quest’ultima per dare una nuova spinta e unità d’intenti per affrontare il nuovo campionato, qualunque esso sarà. Sono già tanti i club e i gruppi regolarmente iscritti che sono confluiti nel Centro Coordinamento, e tanti altri sono in fase di regolarizzare, anche se la consapevolezza è che ci sia ancora tanto lavoro da fare per cercare di riunire una tifoseria spaesata e spesso disunita, anche a causa dei campionati e dei risultati sportivi non esaltanti degli ultimi anni. La creazione di un centro di coordinamento, oltre che uno strumento per riportare unità nella tifoseria, siamo convinti possa essere anche un vanto, e per la Ternana stessa, alla quale abbiamo formalmente richiesto l’affiliazione, e per la città di Terni, che dall’identificazione con la propria squadra deve trarre nuova linfa e nuova energia”.

Ecco l’organigramma completo:

Presidente e responsabile dei gruppi di tifosi fuori Terni – Luciano Faustini
Vicepresidente, addetto alle trasferte e alla biglietteria – Daniela Maccaia
Addetto alle comunicazioni esterne – Fabio Biscetti
Responsabile della valorizzazione dei simboli dei colori e del territorio – Cristiano Gregori
Addette alle manifestazioni e agli eventi – Marta Sdoga e Gianna Ubaldi
Commercialista – Daniele Francia
Segretario e tesoriere – Roberto Di Felice
Addetto Stampa – Marina Ferretti

Polisportiva Ternana, quarto anno: 7 discipline, oltre 400 ragazzi

Parte la stagione della Polisportiva Ternana: sette discipline (calcio, tennis, volley, danza, karate, judo, kung fu) e 400 bambini che animano il centro sportivo San Valentino Sporting Club: “Siamo al quarto anno di vita – dice il presidente Maurizio Sciarrini – e possiamo già essere contenti del fatto che siamo diventati la seconda polisportiva a Terni per numero di iscritti. Il nostro obiettivo è quello di far crescere i ragazzi con lo sport, perchè vedere i bambini ed i ragazzi che giocano è il sorriso e perchè lo sport è motivo di aggregazione. C’è stata una grande crescita qualitativa in questi anni e per noi questo è l’anno della svolta”.

Aggregazione, ma anche integrazione: è partito presso la struttura un progetto in collaborazione con la Caritas che coinvolgerà 20 ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà (10 italiani e 10 migranti) che da lunedì per due mesi saranno seguiti dai tecnici della struttura che insegneranno loro calcio: “Sarà una occasione – dice Sciarrini – per dare a chi non può permettersi di pagare una retta la possibilità di fare sport ed allo stesso tempo sarà importante per consentire l’integrazione fra persone di diversa nazionalità e degli stranieri sul territorio”.

Presente alla prima ufficiale della nuova stagione anche l’assessore comunale allo sport ed ex arbitro Elena Proietti: “Dove c’e sport c’è vita e sono contenta di vedere così tanti bambini e ragazzi che lo praticano. Spero di premiare presto qualcuno di voi in Comune”.

L’intervista al presidente della Polisportiva Ternana Maurizio Sciarrini dal sito Lanotiziaquotidiana.it