Ultimo appuntamento dell’anno con la post season della Gazzetta Football League, con l’assegnazione dei trofei di Lega Elite e Serie A per calcio a 5 e calcio a 7.

CALCIO A 7

Farnetta- Il Ghiottone chiude la stagione alla grande, aggiudicandosi la Lega Elite superando in una finale molto equilibrata l’ottimo team della Spoletina (3-1). Gli spoletini vanno avanti con Merli che sfrutta al meglio un pregevole assist di Sokol. Nel secondo tempo esce la formazione di Chieruzzi, con qualche cambio tattico che   si rivelerà alla fine vincente. Pronti e via e Farnetta pareggia, grazie ad un bel goal da fuori area del centrocampista Adeaconitei che trova il varco giusto e ristabilisce la parità. Poi sale in cattedra bomber Ricci che prima firma il sorpasso con una grandissima conclusione da fuori area, poi nel finale parte in contropiede e regala un assist al bacio a capitan Ruggeri Alessandro che non si fa pregare e realizza la rete che chiude il match.
La finale per il terzo posto se lo aggiudica FC Fotthenam che batte Bacci Group per 3-0.  La serie A era già stata vinta da Bronzarti qualche settimana fa.

RIVIVI LA SFIDA

CALCIO A 5

Nella Lega Elite vincono i Sello Boys che superano l’outsider Amelia Bulls per 8-2. Sin dalle prime battute la squadra di Pierini ha fatto valere la maggior esperienza e abitudine a giocare partite cosi importanti. Nonostante la sconfitta va sottolineata la grande stagione dei ragazzi di Petrarca che alla prima esperienza nel torneo, hanno fatto vedere grandi cose che fanno ben sperare per la prossima stagione. I nerorossoverdi mettono rapidamente la partita in ghiaccio andando sul 3-0 con reti di Rivelli, Sellani e del portiere Pierini.  Gli Amelia Bulls hanno un sussulto, e accorciano le distanze con Bertoldo: cosi si conclude la prima frazione. Nel secondo tempo i Sello Boys dilagano, grazie alle marcature di Rivelli, Latini e alla fantastica tripletta del migliore in campo Carducci. La rete di Boria rende meno amaro il finale di match.

La finale per il terzo posto se lo aggiudica il Santa Lucia che batte Fausto Moda Futsal per 7-1. Gli stronconesi, campioni della Gazzetta  Football League, sfruttano al meglio le assenze di Zazzera e compagni presentatasi al campo con solo quattro unità. Per il team di Giuliano Quintili bellissima gara per d Cupi, Angjelin Doda, Aleks  Jaku e Mattia Quintili.  AFausto Moda Futsal non bastano un super Zazzera in porta, e il solito Lorenzo Maione per evitare il ko.

Nella Serie A invece trionfano i Momà  del duo Listanti-Palestini che battono in una finale bella e combattuta gli ottimi Terzo Tempo per 7-5. I rossoverdi partono meglio e vanno subito in vantaggio grazie ad un bel gol siglato da Mossa. I ragazzi di Biagini reagiscono prontamente e su calcio di rigore trasformato dal bomber Shabani firmano il pari. Poi entra in cattedra il talentuoso Dolci che firma una doppietta e porta i suoi avanti per 3-1, l’ultimo squillo del primo tempo lo metto a segno Evangelisti che riduce le distanze. nella ripresa Momà chiude il conto in 10′ con Bellanca, Morozzi, Ciarimboli e Dolci. Le altre reti le segnano Cozza, Evangelisti e Massimiliano Corboli.

La finale per il terzo posto la vince la No Futsal che supera dopo i calci di rigore un ottima Q.D.T. (6-6 il risultato al termine dei tempi regolamentari). Per i ragazzi di Mariani ottime le gare di Giurgi Floriano (tripletta per lui), Tahirovic (doppietta) e Mattioli Daniele, mentre  perr i ragazzi di Pezzuto da rimarcare la grandissima prestazione di Jovinella che firma un tris, Giacobbi (doppietta) e Bucari.

 

Dal 10 giugno, al San Valentino Sporting Club, tornano i centri estivi, con tante attività destinate ai bambini di 4 ai 12 anni. Appuntamento dal 10 giugno dalle 7.45 alle 17.30 dal lunedì al venerdì. Pranzo al sacco oppure presso il Mc Marin’s. O in alternativa i bambini possono essere portati a casa e riportati dopo pranzo.  Previsto anche uno speciale Campus Calcio, a cura degli istruttori della scuola calcio della Polisportiva Ternana. Info e costi presso la nostra struttura.

I dettagli in questa video intervista con la direttrice Daniela Prete

Semifinali della Lega Elite e Serie A di calcio a 5 e calcio a 7 per la post season della Gazzetta Football League, che mette in palio i trofei e anche i posti per la fase finale Acsi di Cattolica

CALCIO A 7

Si giocavano le semifinali della Lega Elite: grande agonismo ma anche grande lealtà in campo. Nella prima sfida in campo la Bacci Group vincitrice della Gazzetta Football League e la Spoletina. Finisce con 4-4 che manda la Spoletina alla finalissima.  Parte forte la Spoletina che si porta  in vantaggio con una bella azione concretizzata dal bomber Merli. Falocco porta in parità il match, poi sale in cattedra Cozma che firma una doppietta che porta sul +2 i suoi all’intervallo. Nel secondo tempo la Spoletina aumenta i giri, e accorcia le distanze con un gol del solito Merli. Gelmetti pareggia, poi segnano ancora Falocco dal limite e Sokol di testa per il 4-4 definitivo.

Nell’altra sfida  in campo Farnetta-Il Ghiottone e FC Fottenham: passano i primi che si  impongono 6-2, con un match in frigo già nel primo tempo grazie alla quaterna di Ricci, poi nella ripresa accorciano gli spoletini con Ercolani di testa ed un rigore di Proietti; chiudono il conto Adeaconitei e Piero Ruggeri che mettono la parola fine sul match.

CALCIO A 5

LEGA ELITE Vanno in finale Sello Boys ed Amelia Bulls, che battono che battono rispettivamente Santa Lucia e Fausto Moda Futsal al termine di match molto combattuti e di livello. Nella prima semifinale, vittoria nel finale degli Amelia Bulls contro Fausto Moda Futsal (5-4): subito doppietta di Ferraro per gli amerini, coi ragazzi di Zazzera che ribaltano grazie a Iucci, Lorenzo Maione e Biendinesi, poi nel finale di tempo pareggia Bertoldo che sfrutta un rimpallo in aerea. Nella ripresa Rainone riporta avanti i suoi, con Montecchiari che pareggia, sino alla rete decisiva di Ferraro.

Nella seconda semifinale, vittoria di misura dei Sello Boys contro Santa Lucia (4-3). Partono meglio i ragazzi di mister Quintili che si portano in vantaggio con una bella rete di Vladimir Doda, ma i ragazzi di Pierini reagiscono prontamente e firmano tre reti in 10 minuti grazie al bomber Rivelli,Carducci e Valleriani. Sul 3-1 per i ternani si va al riposo, con Santa Lucia che nella ripresa pareggia con Vladimir Doda e Gianni Jaku, sino alla rete di Rivelli su calcio piazzato.

SERIE A. Finalissima fra Momà e Terzo Tempo, che battono rispettivamente No Futsal e Q.D.T. Momà travolgenti, vincono 9-6 in rimonta. Vanno infatti a riposo sotto per 2-6. Poi nel secondo tempo cambia tutto, con  ragazzi di Biagini sfornano una prestazione tutto cuore e grinta e ribaltano il risultato. Trascinatori di serata Shabani ed Evangelisti che firmano una tripletta a testa. Benissimo anche i fratelli Corboli e Pecorari. Dall’altra parte da segnalare l’ottima gara di Bucari (tris per lui)  a segno anche  Jovinella(doppietta) e Pernazza.

Nella seconda semifinale, vittoria dei Moma’ contro No Futsal (7-4). Partono meglio i ragazzi di Mariani che si portano in vantaggio grazie a Tahirovic, poi si scatena Bellanca che firma una tripletta e indirizza la gara a favore dei suoi. Tahirovic è in serata e accorcia di nuovo le distanze. Ma i ragazzi di Listanti non tremano, e firmano un uno-due terribile grazie al Bomber Ciarimboli e Morozzi. Morelli accorcia e il primo tempo si chiude 5-3 per i rossi che chiudono con Dolci e Morozzi, con Tahirovic che accorcia.

La prossima settimana ultimo atto con le finali e le premiazioni.

Abbiamo delle ospiti speciali in queste sere presso la nostra tensostruttura: è la Ternana C5 Femminile. Le ‘Ferelle’ della coach Paca infatti, stanno preparando presso il nostro impianto gara 1 dei quarti di finale playoff contro Florentia, per l’indisponibilità del PalaDivittorio. La gara è in programma venerdì alle ore 20 presso il Palazzetto che abitualmente ospita le gare interne della squadra rossoverde. In questo video e nella galleria, alcune immagini dell’allenamento, girate col permesso del dg Damiano Basile che ringraziamo

 

La Bronzarti di Marco Nonni, al termine di una accesa finale, vince il trofeo della serie A di calcio a 7, superando 3-2 Fratelli Canalicchio sotto gli occhi di un folto pubblico. Parte meglio la Bronzarti andando meritatamente in vantaggio con un bel goal del bomber Capolunghi, poi nel finale di primo tempo esce fuori l’orgoglio di Cencicchio e compagni, che pareggiano con un tiro da fuori di Sesini.Nel secondo tempo rompe l’equilibrio il solito Capolunghi che ben servito in aerea firma il 2-1.
Poi capitan Giunta suona la carica e trascina al pari i suoi, firmato con un gran gol dal centrocampista Isidori. Quando tutto fa presagire ai tempi supplementari Cossu inventa una magia delle sue e regala la coppa ai suoi compagni. Entrambe le formazioni vanno comunque alle finali Acsi di Cattolica a metà giugno. Gli Amici Di Max vincono la “finalina” di consolazione contro Tabaccheria Milleunidea per 3-0.

LEGA ELITE. Tutto già deciso nella Lega Elite che ha chiuso la stagione con l’ultima giornata: punteggio pieno per Farnetta-Il Ghiottone, che vince 7-0 sulla Spoletina e conclude il filotto.Migliore in campo è stato il bomber Ricci autore di quattro reti. Bellissime anche le gare di Adeaconitei (doppietta) e Ruggeri Piero. Nell’altra sfida Bacci Group vince per 3-0 contro Farini 1982.Qualificate per le semifinali della Lega Elite Farnetta-Il Ghiottone, Bacci Group,Spoletina, FC. Fotthenam.

 

RIVIVI LA SFIDA BRONZARTI-CANALICCHIO

 

CALCIO A 5 . Nell’ultima giornata della Lega Elite calcio a 5 , spicca il successo di Fausto Moda Futsal che con una grandissima prestazione tutto cuore e grinta riesce a battere la corazzata Santa Lucia (5-3): vittoria fondamentale  per i ragazzi di Zazzera, che gli garantisce l’accesso alle semifinali di categoria. Oltre alla ottima gara di squadra, da segnalare la straordinaria prestazione di Biendinesi che mette a segno una tripletta da urlo. Benissimo anche Lorenzo Maione  autore dell’ennesima doppietta. Ai ragazzi di capitan Gianni Jaku, non bastano le buone prove del bomber Quintili (doppietta) e Angjelin Doda per ottenere un risultato positivo. Vittoria a tavolino per Sello Boys (6-0) per la mancata presentazione degli Amelia Bulls: 5 vittorie su 5 per i ragazzi nerorossoverdi.  Fedora Maglie Slim vince per 6-0 contro Campomajor FC, ma  questo risultato non basta ai ragazzi di Schiarea per qualificarsi alle semifinali. Nonostante il verdetto del campo avverso, vanno fatti i complimenti per l’ennesima grande stagione

Nella serie A ultima giornata che regala sorrisi soprattutto per due squadre. prima gioia per la QDT di Pezzuto che batte la già qualificata Terzo Tempo 7-4: tris per l’esterno jovinella, a segno anche Bucari, Angeloni, Potenza e Pernazza con grandi parate del portiere Lorenzo Pezzuto. Per i ragazzi di Biagini  a segno  Evangelisti, Markolaj, Cozza e Pecorari. Nell’altra sfida di serata, stacca il passaggio per le semifinali la No Futsal di Mariani, che batte nello scontro diretto gli ottimi Hammers Avis Terni del bomber Marcantuoni (6-1). Trascinatori di serata il rientrante Tahirovic autore di una doppietta,Morelli, Mattei e i due Giurgi (Floriano e Daniele). Bocchino a segno per i blu.  Nonostante la sconfitta per i ragazzi di Marcantuoni vanno fatti i complimenti per la bellissima stagione. Qualificate alle semifinali per la  Lega Elite FC. Sello Boys,Amelia Bulls,Fausto Moda Futsal,Santa Lucia; per la serie A Momà , Q.D.T., Terzo Tempo, No Futsal).

 

La Polisportiva Ternana é stata presente con il tecnico Alessandro  Cervelli al modulo di aggiornamento del Metodo Globale Autodifesa (MGA) che si è svolto domenica 28 aprile presso  Facoltà di Scienze Motorie di Perugia. A dare lustro all’incontro tecnico didattico,  oltre al fiduciario regionale Maestro Pompilio Attili, il maestro  Enzo Failla, responsabile Nazionale del Metodo Globale Autodifesa. Ospite illustre anche il responsabile della regione Marche, Maestro Giuseppe Marcheggiani. Una iniziativa organizzata come sempre grazie al presidente della Fijjlkam Umbria, Andrea Arena.

Fra gli argomenti trattati, teorici e pratici, l’aspetto psicologico, a cura di Simone Maccaglia  e le varie situazioni di aggressione e controllo. Sempre più aggiornata e professionale quindi l’offerta allo Sporting Club San Valentino anche in ambito di sicurezza e difesa personale dove sono attivi moduli i trimestrali MGA. L’invito è quello di informarsi presso la reception sulle modalità dei corsi che sono aperti a partire dai 16 anni in poi, utili sia a donne che uomini e alla portata di tutti.

 

Quarta giornata di Lega Elite e serie A di Calcio a 5 e calcio a 7 presso gli impianti del San Valentino Sporting Club

CALCIO A 5

LEGA ELITE. Vittoria fondamentale di Fedora Maglie Slim che batte Fausto Moda Futsal per 4-3 e rientra in corsa per le semifinali, che cercherà ora di conquistarsi nell’ultima giornata. Grande protagonista  Castellani che firma il poker che trascina i suoi alla vittoria. Ai ragazzi di Zazzera  (al rientro ottima gara per lui) non bastano gli acuti di Maione (doppietta) e Quagliozzi per ottenere un risultato positivo. La capolista Sello Boys vince il match fra nobili  contro il Santa Lucia (5-2): bella prova corale per Pierini e soci, vanno a segno Sellani, Rivelli, Rossi, Carducci e Treggia, mentre per i campioni della regular season doppietta di Quintili.

Pirotecnico pareggio 6-6 fra Amelia Bulls e Campomajor: partita giocata su grandi ritmi, per gli amerini segnano Boria e Ferraro (doppiette) Cionco e De Rebotti, per i ragazzi di Mammuccari tripletta di Tolomei e gol di  Beddini,Betti e Morbidini. Semifinaliste già sicure Sello Boys, Amelia Bulls e Santa Lucia.

SERIE A. Impresa di Terzo Tempo, che  che priva di molti titolari e soprattutto del suo portiere e faro Biagini batte per 6-5 la No Futsal e fa un passo in avanti decisivo per le semifinali: trascinatore assoluto  Shabani che sigla quattro reti e porta i suoi in gloria. Le altre reti le mettono a segno Mauro Corboli Mauro e Pecorari. Ai bianchi non bastano le buone prove di Mattei, Morelli (doppiette) e Ivo Mattioli. Nell’altra sfida, la capolista Momà batte 11-7 Hammers Avis Terni: protagonista della gara è Morozzi che firma una quaterna da applausi. Bellissime le prestazioni anche di Dolci (tripletta), Ciarimboli e Di Martino (doppiette), mentre ai  i ragazzi di Marcantuoni (di nuovo uno dei migliori in campo con una doppietta all’attivo), non basta la super gara di Bocchino che firma un poker. A segno anche Proietti. Riposava QDT. Momà in semifinale, tutto da giocare per gli altri tre posti.

CALCIO A 7

LEGA ELITE Penultima giornata del mini girone ma già verdetto deciso: vanno in semifinale  Farnetta-Il Ghiottone, Spoletina, Bacci Group e F.C. Fotthenam. Quattro squadre per tre posti nelle finali nazionali Acsi a Cattolica di metà giugno. Per quanto riguarda le partite, bellissima gara fra Bacci Group e F.C Fotthenam che si dividono la posta in palio (5-5); a segno Falocco e Ribiscini (doppietta) e Favoriti. per la squadra di Boschi, mentre per gli spoletini  sugli scudi Delle Donne (doppietta), bene anche Proietti, Partenzi e Agnello. Nell’altra gara vittoria della capolista Farnetta -Il Ghiottone che batte Farini 1982 per 3-0.

SERIE A. Semifinali nella serie A che incorona de le due finaliste: Bronzarti e Fratelli Canalicchio. Questi ultimi battono Amici di Max 5-2: da segnalare oltre al bel gioco, la grande sportività messa in campo dalle due squadre Grandissimi protagonisti per la squadra di Cencicchio, sono stati Mariani Alessio e Vincenzoni che firmano una doppietta a testa. L’altra rete la sigla Sesini.
Per i ragazzi di Massarelli a segno vanno Bassone e Mancosu. Nell’altra sfida la squadra di Nonni vince in rimonta nel finale (5-4) contro Tabaccheria Milleunidea: bella partita, molto corretti, bei valori tecnici.  Parte forte la squadra di Costantini che si porta sul 4-2 grazie alla favolosa tripletta di Marigliulo, le altre reti le siglano Sarjo Malang e con una doppietta Capolunghi. Poi nel finale il clamoroso epilogo, grazie alla doppietta di Maione e ad un guizzo del solito Capolunghi regalano la finale alla Bronzarti.

 

Letture, musiche, racconti di vita e cooperazione. La presentazione del libro “Tempo e variazioni sul tema, tratto da partitura esistenziale” (pagg. 78, Euro 10, Intermedia editore, Orvieto)  della scrittrice, ballerina e cooperante amerina Libera Ceccarelli, presso il San Valentino Sporting Club si è trasformata in uno spazio di confronto su un argomento, quello dell’Africa e dei suoi reali bisogni, che ha consentito di andare oltre gli steccati della propaganda, per guardare con occhi nuovi un continente ed i suoi problemi, grazie alla testimonianza di chi, come l’autrice, in Africa ha lavorato ed operato.

Non solo perchè con la sua associazione ‘Radici d’amore’ a contribuito a realizzare 25 pozzi d’acqua fra il Senegal e il Burkina Faso, alla scolarizzazione e ad aiutare concretamente persone e famiglie in difficoltà, ma anche perchè con quelle terre ha un rapporto costante: “L’Africa mi è entrata nel sangue, io mi sento africana dentro, è una terra che ho sempre sentito mia sin da bambina ho anche la nazionalità senegalese e ne vado fiera.“, ha spiegato l’autrice.

MUSICA, DISEGNI E PAROLE

Dopo l’introduzione, a cura del presidente del San Valentino Sporting Club Maurizio Sciarrini, che ha ricordato l’importanza della solidarietà, soprattutto in un periodo come questo (il ricavato del libro sarà devoluto alla costruzione di un ospedale dispensario in Senegal), il giornalista Emanuele Lombardini ha dialogato con l’autrice che ha letto alcuni passi degli appunti di viaggio che caratterizzano il libro, intervallati dal contrappunto musicale a cura dei percussionisti Keba Seck (senegalese) e Dauda Sow (gambiano) e della flautista Hermelin Meinardi (olandese).  L’illustratrice Monica Bracciantini ha riprodotto alcune immagini, fra le quali alcune disegnate da lei stessa per il libro

FRA DUE CONTINENTI

Il libro nasce volutamente bilingue, col testo in francese a fianco, tradotto dallo stesso Keba Seck e dal burkinabè Aziz Derme: “Mi è venuto naturale scriverlo in due lingue perchè nasce fra due continenti, è il racconto della mia vita che si svolge fra due continenti. Ogni volta che vado in Africa per me è come respirare. La traduzione però l’hanno fatta i due ragazzi perchè sono madrelingua e queste sono le disposizioni delle case editrici oggi”.

Fra una lettura e l’altra, l’autrice sollecitata dal giornalista ha offerto al pubblico alcuni spunti di riflessione sul tema della cooperazione, dando un senso reale al quell’ ‘Aiutiamoli a casa loro’ che oggi viene usato come un modo per allontanare il problema della solidarietà: “E’una questione di umanità, di persone – ha spiegato l’autrice – L’idea di destinare il ricavato al dispensario è nata in maniera inattesa, perché durante i miei viaggi mi hanno fatto vedere alcuni luoghi, in particolare in  un villaggio nell’entroterra, spiegandomi che in quella zona c’è un terreno a disposizione e che serve tantissimo un dispensario medico. Mi sono messa a disposizione e questo il modo che mi è venuto: può essere un modo sia per raccogliere fondi che alimentare un dibattito”.

PER AMORE DELL’AFRICA DEPREDATA

Ed il dibattito c’è stato. Prima l’autrice, poi la stessa flautista ed anche dal pubblico sono venuti spunti sul tema della cooperazione: “Chi non vive quelle terre non può sapere veramente perchè questa gente fugge e viene da noi – dice l’autrice – Sapete perchè scappano? Perchè quelle terre, così ricche, non hanno più niente. Noi occidentali abbiamo depredato quelle terre. Sapete che in Africa, dove il cioccolato maggiormente viene prodotto, esiste un accordo con i paesi occidentali che vieta ai popoli africani l’utilizzo della materia prima e se vogliono per esempio, una barretta di cioccolato, non la trovano o la trovano a prezzi altissimi, importata da quegli stessi paesi occidentali che ne sfruttano il cacao?. Sapete che la birra che fanno in Africa, col luppolo locale, ha il marchio europeo perchè loro non hanno diritto di produrla?

Rapidamente, il discorso si è spostato sulle regioni depredate come la Casamance, zona del Senegal, zona ricca di risorse ma senza strutture di base (mancano medici, scuole e perfino l’ospedale) e dove vive una popolazione poverissima perchè l’area è stata completamente spogliata, mentre in questa come in molte altre parti dell’Africa, le popolazioni si fanno la guerra con le armi vendute dagli europei, molte fabbricate in Italia.

L’Africa, e i suoi bisogni primari. Fra questi, anche quello di un sorriso, della normalità di un gioco per i bambini. “Ho lavorato come medico nello Zambia per tre anni – ha raccontato Hermelin Meinardi – e mi preoccupavo di avere tutte le cose necessarie. Mi sono sentita dire: ma l’ha portato un pallone? Perchè qui, un pallone è la cosa più importante” . Terre che diventano spugne’ delle quali apprendere per noi europei: “Sono stata in Burkina Faso ad accompagnare mio marito – dice una spettatrice dialogando con l’artista – e chiedevo alla gente cosa potessi fare. Mi hanno portato a visitare l’ospedale, il mercato ed altre zone della città. Mi hanno detto: non puoi fare nulla qui, ma puoi arricchirti guardando. Così è stato”.

Presente fra gli spettatori anche Benito Montesi, presidente del Panathlon Terni, che a sua volta ha portato una testimonianza dei suoi incontri in Africa

Un pomeriggio all’insegna della cultura, dello scambio e della conoscenza (“Perchè l’Africa vera non è quella che fanno vedere ai turisti“, sottolinea l’artista), che si è concluso con una degustazione di prodotti africani ed italiani: “Siamo molto contenti della riuscita di questo evento – commenta il presidente del San Valentino Sporting Club Maurizio Sciarriniperchè è il primo evento culturale organizzato da noi e perchè si è parlato di temi importanti, dei quali c’è sempre bisogno di parlare. Chissà che tutto questo non abbia un seguito”.

Il libro è ancora acquistabile richiedendolo all’artista o chiedendo informazioni alla nostra struttura.

Si è concluso con enorme successo ieri sera presso la struttura del San Valentino Sporting Club il torneo di calcio a 5 eneficenza per aiutare il piccolo Sasha Mazuryk, un bambino di due anni e mezzo affetto da una grave malattia e che necessita di costosissime cure. La manifestazione, a cui hanno preso parte 8 squadre ( Bronx, Divania, Gambaletta, Pro Secco, Santa Lucia, Scarsenal, Terni United, Ultimi) è stato vinto da Santa Lucia, che ha superato in finale Divania.

L’organizzazione era a cura della Accademia Amatori Sport, che ha messo a disposizione gratuitamente gli arbitri. E’ ancora attiva la raccolta fondi: bisogna raggiungere la cifra di 158.000 euro

Chi volesse contribuire può effettuare un bonifico all’Iban

UA 76305 2990 00516 7985 6608 54670  PAT KB `PRYVATBANK`

Intestato a Vasyl Mazuryk, il padre del piccolo

“Tempo e variazioni sul tema – Tratto da partitura esistenziale” è il titolo del libro della scrittrice ed artista Stefania Libera Ceccarelli, edito da Intermedia (Orvieto), che sarà presentato, con un evento artistico-letterario presso il The Club del San Valentino Sporting Terni sabato 13 aprile a partire dalle ore 15.

L’evento ha uno scopo benefico. L’autrice, che da anni è impegnata anche sul fronte della cooperazione internazionale fra Senegal e Burkina Faso e con l’associazione Radici d’amore, ha deciso infatti di destinare il ricavato alla costruzione di un poliambulatorio medico in Senegal.

Non sarà una semplice presentazione ma un vero e proprio happening artistico nel quale le letture di alcuni passi del libro saranno accompagnate dal contrappunto musicale del percussionista Keba Seck – che ha curato insieme ad Aziz Derme anche la traduzione in francese del volume,  che compare al fianco del testo italiano – e della flautista Hermelyn Meinardi e e dalle illustrazioni di Monica Bracciantini.

Alla presentazione, dell’evento, che si è svolta stamattina presso lo stesso The Club, hanno preso parte oltre all’autrice, il presidente del San Valentino Sporting Club Maurizio Sciarrini, la direttrice dello stesso Daniela Prete e Tommaso Sabatini dell’Arci.

SOTTO, IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA